Crostata della notte

Oggi si conclude la 4° stagione di “Game of Thrones”, ci siamo dunque lasciati ispirare da questa serie TV per la creazione della ricetta che vi proponiamo 🙂 . Ecco a voi la misteriosa crostata della notte, una friabile pasta frolla, che racchiude una crema inglese alla vaniglia, sormontata da marmellata di mirtilli e mini-meringhe. Vi sembrerà di guardare un cielo stellato in ogni fetta di torta 😉 .crostata notte

Perché dedicare una crostata alla notte, il momento più tetro della giornata, quando gli assassini agiscono e gli estranei si risvegliano? Perché anche se la notte è buia e piena di terrori, ha un suo fascino. Inoltre anche la notte più lunga vedrà la sua fine, alle prime luci dell’alba… E dopo l’alba, se siamo sopravvissuti, dovremo fare colazione 😀 .

La crostata della notte richiede una preparazione un pochino laboriosa, ma la notte è lunga quindi avete tempo di prepararla… e saprà ripagarvi di tutto il tempo speso 😉 .

Pensiamo che la ricetta possa essere collocata a Nord dei Sette Regni, perché i mirtilli non hanno bisogno di molto calore per crescere. Data la lunga preparazione, difficilmente la troveremo servita dai Guardiani della Notte. E’ più probabile trovarla nel castello di qualche nobile, magari proprio a Grande Inverno 😉 .

E dopo questo lungo incipit, abbastanza da nerd, diamoci alla cucina…

Crostata della notte
 
Prep. time
Cook time
Total time
 
Diets:
Difficulty: Media
Yield: 8 persone
Ingredients
Per la Pâte Sucrée
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di farina integrale di grano
  • 130 gr di burro (a temperatura ambiente)
  • 75 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • ½ bacca di vaniglia
Per la crema alla vaniglia
  • 400 ml di latte
  • 4 tuorli
  • ½ bacca di vaniglia
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di farina
Per la copertura
  • Marmellata di mirtilli
Per le meringhe
  • 20 gr di albume
  • 40 gr di zucchero
  • un paio di gocce di succo di limone
Directions
Per la Pâte Sucrée
  1. Iniziate montando con una frusta il burro, l'uovo, il tuorlo, lo zucchero e vaniglia per qualche minuto.
  2. Aggiungete le farine e il sale e impastate energicamente fino a ottenere un impasto liscio e compatto.
  3. Lasciate riposare la pasta per almeno mezz'ora in frigo.
Per la crema alla vaniglia
  1. Scaldate il latte con i semi della vaniglia.
  2. A parte sbattete le uova con lo zucchero e la farina.
  3. Unite i due composti e portate a sfiorare il bollore, girando continuamente con una frusta, fino a quando il composto non si farà addensato.
Per le meringhe
  1. Unite gli albumi, il succo di limone e metà dello zucchero. Aiutandovi con una frusta, montate il tutto a neve ferma. Una volta montata, continuando sempre a sbattere con la frusta, integrate lo zucchero restante.
  2. Foderate una teglia con carta da forno, fate attenzione che sia perfettamente aderente.
  3. Riempite la sac à poche e formate le mini-meringhe direttamente nella teglia. Noi abbiamo utilizzato un beccuccio molto piccolo e liscio, in modo da fare le meringhe larghe circa 0.5 cm e da poterne mettere di più nella decorazione della crostata 😉 .
  4. Fate cuocere le meringhe in forno ventilato a 80° per 30-35 minuti.
Composizione
  1. Prendete una teglia a cerniera, noi ne abbiamo usata una rotonda da 24 cm di diametro, coprite il fondo con carta da forno e imburratene i lati.
  2. Stendete la vostra pâte sucrée, poi tagliate un disco per coprire il fondo della teglia. Ora tagliate delle strisce di pasta, larghe 2.5-3 cm. Usate le strisce per fare i bordi della crostata e fate attenzione a schiacciare bene dove si attaccano alla base 😉 .
  3. Non dimenticate di bucherellarne il fondo con una forchetta, per evitare brutte sorprese durante la cottura :).
  4. Versate la crema alla vaniglia nella crostata e livellatela aiutandovi con una spatola.
  5. Fate cuocere la crostata a 180° per 25', una volta terminata la cottura lasciate raffreddare la torta prima di continuare.
  6. Versate sopra la torta la marmellata di mirtilli. Non siate troppo golosi e non esagerate con lo spessore della marmellata, altrimenti, quando taglierete le fette, potrebbe colare fuori.
  7. Disponete le meringhette sopra la crostata, così da formare un bellissimo cielo stellato 🙂

Con questa ricetta partecipiamo al contest “Mai visti su web

we-want-youe al contest “Che torta di compleanno sai preparare?

DSCF3516

 

Rispondi