Cioccolata calda al gianduia bianco

È giunto anche quest’anno il momento di una cioccolata calda fatta in casa! 🙂 Questa volta, però, abbiamo deciso di proporvi una ricetta meno conosciuta, ma ugualmente deliziosa e adatta a grandi e piccoli: la cioccolata al gianduia bianco!cioccolata gianduia bianco

Il termine gianduia indica la semplice aggiunta di pasta di nocciole a cioccolato, in questo caso bianco. Un connubio forse meno comune di quello con il cioccolato al latte o fondente, ma ugualmente magico! Provatelo! 😀 .

Se invece preferite il cioccolato amaro data un occhiata alla cioccolata fondente… Oppure preparatele entrambe per poter scegliere la vostra preferita 😉 .


Se provate una delle ricette sul blog, scattate una foto e pubblicatela su Instragam con l'hashtag #fratelliaifornelli e taggando il nostro profilo @fratelliaifornelli.



Stampa

Cioccolata calda al gianduia bianco

Cucina Senza glutine, Senza uova, Vegetariana
Preparazione 10 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 2 tazze
Difficulty Facile

Ingredienti

  • 400 ml di latte
  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 15 gr di fecola di patate
  • 100 gr di nocciole

Istruzioni

  1. Per una buona cioccolata al gianduia, bisogna innanzitutto occuparsi delle nocciole. Se trovate in commercio della pasta di nocciole potrete utilizzarla e passare direttamente al prossimo passaggio, altrimenti la potrete realizzare insieme a noi con le vostre mani 🙂 . Scegliete nocciole di buona qualità, mettetele in una teglia e tostatele in forno per qualche minuto a 180°C. Appena inizieranno a scurirsi levatele. Questo procedimento permetterà alle nocciole di trasformarsi in pasta di nocciole con più facilità e ne accrescerà ulteriormente l'aroma.
  2. Inserite le nocciole in un mixer potente e tritatele per una decina di minuti, finché le nocciole non rilasceranno il loro olio naturale. Ecco la vostra pasta di nocciole 🙂 .
  3. Mettete a scaldare il latte sul fuoco, aggiungete il cioccolato bianco a pezzetti e mischiate costantemente.
  4. A parte mescolate la fecola con un goccio di latte e aggiungetelo al composto sul fuoco: seguendo questo piccolo trucco, non vi si formerà neppure un grumo, né dovrete ricorrere al frullatore a immersione 😉 .
  5. Cuocete alcuni minuti, sino a ispessimento; dopodiché aggiungete la vostra pasta di nocciole e mischiate con cura 🙂 .

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.