Pasta all'Eoliana

Sono già passate diverse settimane dalla prima ricetta di pasta che vi abbiamo presentato… E non ci sembrava il caso di lasciar cadere nell’oblio quest’importante pietanza 😉 . Oggi vi presentiamo quella che probabilmente è la nostra pasta preferita… La pasta all’Eoliana servita con un ricco sugo con tonno, cipolla di Tropea, peperoni, olive e capperi 😀 .

pasta eoliana Questa ricetta arriva direttamente dalle bellissime isole Eolie; nostra madre le aveva visitate ed era rimasta entusiasta di questo sugo. Così, una volta rientrata si era messa all’opera per riprodurlo 🙂 . Ed è diventato in poco tempo uno dei sughi che facciamo più spesso… Dovrete assolutamente provarlo!

Vi consigliamo di usare della pasta corta, meglio se con una forma che permetta di raccogliere il sugo. Noi, per non esagerare, l’abbiamo preparata con i lumaconi, che si sono golosamente riempiti.


Se provate una delle ricette sul blog, scattate una foto e pubblicatela su Instragam con l'hashtag #fratelliaifornelli e taggando il nostro profilo @fratelliaifornelli.


Stampa

Pasta all'Eoliana

Cucina Senza lattosio, Senza uova
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone
Difficulty Facile

Ingredienti

  • 400 gr di pasta corta
  • 1 peperone
  • 2 cipolle di Tropea
  • 240 gr di tonno sottolio
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 manciata di olive nere
  • 1 manciata di olive verdi
  • pepe nero
  • noce moscata
  • 1 pizzico di peperoncino meglio se non troppo fruttato, ad esempio il 7pod
  • 2-3 foglie di basilico

Istruzioni

  1. Tagliate le cipolle a metà e poi in fettine sottili; affettate i peperoni alla julienne. Soffriggete gli ortaggi in un pochino d'olio d'oliva.
  2. Nel frattempo iniziate a scaldare l'acqua per preparare la pasta.
  3. Quando le verdure saranno dorate, aggiungete la passata di pomodoro, una generosa grattata di pepe nero, un pizzico di noce moscata e il peperoncino. Fate cuocere a fiamma medio alta per qualche minuto.
  4. Aggiungete le olive e i capperi, abbassate la fiamma e lasciate cuocere dolcemente mentre finite di preparare la pasta.
  5. Due minuti prima di scolare la pasta aggiungete il tonno e il basilico al sugo, regolate il sale e spegnete il fuoco.
  6. Unite la pasta al dente e servite immediatamente 😀

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.