Torrone morbido

Il torrone morbido è uno dei nostri dolci preferiti, un pezzetto ogni tanto non si può negare 😉 . Gli ingredienti per prepararlo in casa sono molto semplici: albumi, miele, zucchero e frutta secca a volontà (nocciole, mandole e pistacchi nelle varianti tradizionali). Non ci resta che metterci al lavoro!

torrone morbido

Leggete bene la ricetta prima di iniziare, la preparazione del torrone non è complicata, ma le diverse parti (lo sciroppo di zucchero, il miele caldo e gli albumi a neve) dovranno essere pronti più o meno nello stesso momento per avere un risultato ottimo.

Stampa

Torrone morbido

Piatto Snack
Cucina Senza glutine, Senza lattosio, Vegetariana
Preparazione 40 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 5 pezzi
Difficoltà Media

Ingredienti

  • 500 gr frutta secca mandorle, nocciole e pistacchi
  • 40 gr albume
  • 216 gr zucchero
  • 24 gr glucosio potete sostituirlo con dello zucchero
  • 60 gr acqua
  • 120 gr miele
  • scorza di agrumi vi consigliamo di provare il mandarino 🙂
  • 1 vaniglia
  • 2 fogli di ostia

Istruzioni

  1. Tostate frutta secca qualche minuto in forno, poi spegnete e lasciate in caldo.
  2. Dividete gli albumi e metteteli nella planetaria con mezzo cucchiaino di succo di limone (o un pizzico di vitamina C). Con la frusta montate gli albumi a neve ferma.
  3. Preparate uno sciroppo di acqua, zucchero e glucosio. Portate lo sciroppo a 148° a questa temperatura otterrete un torrone molto morbido, scaldandolo di più potrete far indurire un po' il torrone, non raggiungete mai i 160° per evitare la caramellizzazione.
  4. Scaldate il miele assieme alle scorze di arancia e alla vaniglia, fino a portarlo a 120°. Non scaldatelo troppo per evitare di bruciarlo.
  5. Quando lo sciroppo è in temperatura versatelo a filo sugli albumi, sempre tenendo la planetaria accesa ad alta velocità. Mescolate fino ad ottenere un composto cremoso, poi integrate il miele nello stesso modo.
  6. Fatto questo togliete la frusta e montate la foglia, alla velocità minima integrate delicatamente la frutta secca.
  7. Versate il torrone su un foglio di ostia, schiacciatelo con le mani umide, poi aggiungete il secondo foglio e pressate il tutto.
  8. Lasciate raffreddare prima di tagliarlo a pezzi.

Note

Il glucosio è un zucchero che permette di ridurre la formazione dei cristalli di saccarosio (lo zucchero classico) uno volta che questo è disciolto in acqua. Aggiungerne un pochino allo sciroppo vi eviterà il rischio di avere dei piccoli cristalli di zucchero nel torrone; è un aiuto ma non è necessario quindi se non ne avete potete sostituirlo tranquillamente con lo zucchero.

Rispondi