Platessa al miele speziato

Oggi ci siamo lasciati ispirare… dall’antica Roma! Dopo aver partecipato a una conferenza sui gusti culinari (a tratti disgustosi) dei Romani, abbiamo deciso di reinterpretare in chiave più moderna la combinazione di pesce e miele. Ecco a voi la platessa Romana al miele d’acacia, con zenzero fresco, pepe nero e timo fragrante!

Platessa al miele speziato

Nella ricetta non abbiamo utilizzato il Garumimperdibile salsa con cui i Romani condivano qualsiasi cosa… speriamo non i dolci, ma non ne siamo così certi. Il Garum è una salsa a base di pesce, interiora incluse, lasciata a macerare almeno 7 giorni… Una vera bontà che abbiamo fortunatamente potuto gustare durante la conferenza. Non preoccupatevi, non ci sarà mai in nessuna nostra ricetta :p.


Se provate una delle ricette sul blog, scattate una foto e pubblicatela su Instragam con l'hashtag #fratelliaifornelli e taggando il nostro profilo @fratelliaifornelli.



Stampa

Platessa al miele speziato

Cucina Senza glutine, Senza lattosio, Senza uova
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 3 persone
Difficulty Facile

Ingredienti

  • 600 gr filetti di platessa
  • 4 cucchiai di miele di acacia
  • 1.5 cm di zenzero fresco
  • 1/2 cucchiaino di timo
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero
  • 40 ml di acqua

Istruzioni

  1. Scaldate l'acqua con il miele, il timo, il pepe e lo zenzero grattugiato.
  2. Portate il composto a sfiorare il bollore, abbassate la fiamma e continuate la cottura finché non inizia a addensarsi.
  3. Disponete i filetti di platessa in una teglia, senza sovrapporli, salate e versatevi sopra la salsa al miele.
  4. Cuocere il tutto in forno a 180° per 20-25'.

 

Con questa ricetta partecipiamo al contest “Gusto e salute” di “CuocoPerCaso”

Contest gusto e salute

2 Comments on “Platessa al miele speziato”

  1. Pingback: Ricetta Lasagne di Garfield - Fratelli ai Fornelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.