Zabaione al sidro di Cordelia

Siamo giunti al termine del Carnevale anche quest’anno e ci siamo tutti rimpinzati a dovere di dolci e dolcetti… ma prima di tornare in riga, bisogna assolutamente concedersi un ultimo strappo! E cosa c’è di meglio di un caldo zabaione tipico proprio di questo periodo? 🙂zabaione

La ricetta che vi presenteremo oggi si discosta un poco da quella tradizionale aromatizzata al marsala, poiché utilizzeremo il sidro di mele. E siccome ci piace unire l’utile al dilettevole, questa sarà la nostra prima ricetta nata dalla collaborazione con la fiction “Gorchlach: the legend of Cordelia” 🙂 .

Il vino che useremo, infatti, prodotto dalla sidreria valdostana Maley, è stato battezzato “Il Sidro di Cordelia – tra storia e leggenda” e riporta l’effige ufficiale della serie d’avventura. Insomma, una bella accoppiata! 🙂

Ma ora alcune notizie sull’origine dello zabaione. La sua nascita è molto contesa fra diverse regioni italiane, ma la tradizione più conosciuta è forse quella che ne attribuisce la creazione a Emiliano Giovanni Baglioni nel 1500. Egli era un capitano di ventura e a quel tempo si trovava nei pressi di Reggio Emilia. A corto di viveri egli inviò alcuni dei suoi soldati a razziare i campi e le case dei contadini della zona, ma essi tornarono solamente con uova, zucchero, vino ed erbe aromatiche. Quel giorno, anziché la solita zuppa da campo, Giovanni Baglioni offrì ai suoi questa dolce crema e il risultato fu tanto buono che ancora oggi, infatti, ne perpetuiamo la ricetta 🙂 .

Stampa

Zabaione al sidro di Cordelia

Cucina Senza glutine, Senza lattosio, Vegetariana
Preparazione 2 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 7 minuti
Porzioni 4 persone
Difficoltà Facile

Ingredienti

  • 4 tuorli
  • 60 gr di zucchero di canna
  • 200 ml di sidro di mele "Il Sidro di Cordelia" di Maley

Istruzioni

  1. Unite zucchero e tuorli e montate energicamente con una frusta, sino a ottenere una soffice schiuma.
  2. Aggiungete il sidro di mele e versate il composto in un pentolino per cottura a bagno maria.
  3. Una volta acceso il fuoco, continuate a sbattere con la frusta per una cottura uniforme. Ci vorranno all'incirca 5 minuti, dovrete ottenere una crema ben spumosa e morbida.
  4. Servite il vostro zabaione al sidro in un bicchierino o in una ciotola, accompagnadolo magari con qualche biscottino fatto da voi 🙂 .

Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta “I dolci di Carnevale”:

ricette-dolci-di-carnevale

Rispondi